(Underground Symphony / Self)Holy Knights - A Gate Through the Past

Copertina "A Gate Through The Past", album debut dei Holy Knights presentato al pubblico dalla casa discografica Underground Symphony, è un album che non può sfuggire all'etichettatura di power sinfonico: ne ha tutte le caratteristiche, dai testi epici incentrati sulla figura del cavaliere, alla musica power con forti orchestrazioni. Molto vicini come concepire musica ai Rapsody, ma altrettanto vicini, per lo meno in alcuni brani, ai meno famosi Skylark sia per l'atmosfera barocca sia per qualche passaggio della voce. Voce pulita, forse un po' limitata negli acuti, ma che sa essere graffiante nei momenti giusti, è uno dei punti di maggior pregio, insieme ad una produzione brillante, di questo disco. Dopo una breve intro si incontra uno dei pezzi migliori "Sir Percival": un inizio con vocalizzo femminile introduce una cavalcata caratterizzata da una ritmica intrigante e mai noiosa (e decisamente heavy) che ben lega con le orchestrazioni. Il pezzo successivo "Lord Of Nightmares" non colpisce con meno intensità, più veloce del precedente, ma rallentato in alcuni passaggi successivi, esaltato dai cori epici. Non mi impressiona di tanto invece la title track, un brano che definirei leggero, troppo leggero, almeno per i miei gusti. Non poteva mancare il pezzo lento "Love Against The Power Of Evil" e, anche se musicalmente non è nulla di particolare, una nota di merito và sicuramente al cantato passionale. Ritorna a risvegliare il mio interesse "Quest Of Heroes", brano diviso in due parti, ben articolato ed intenso per le emozioni che riesce a suscitare. E rimane ancora alto il livello sul brano successivo "The Promise", un pezzo dall'architettura complessa. Voci così e gruppi di questo genere si trovano in giro, eppure ho ascoltato davvero volentieri i pezzi presenti su questo "A Gate Through The Past".

Modifica album


Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Aggiungi la tua opinione

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?

Genere: Power Metal
Anno di uscita: 2002
Durata: 54 min.
Tracklist:

  1. MARCH OF BRAVE KNIGHTS
  2. SIR PERCIVAL (IMMORTAL KNIGHTS)
  3. LORD OF NIGHTMARES
  4. THE REVIVAL OF THE BLACK DEMON
  5. GATE THROUGH THE PAST
  6. LOVE AGAINST THE POWER OF EVIL
  7. RONDEAU IN A MINOR
  8. QUEST OF HEROES - PART I
  9. QUEST OF HEROES - PART II
  10. THE PROMISE
  11. UN DER THE LIGHT OF THE MOON
  12. WHEN THE REST LET DOWN

Line up:

  • Mark Raven: vocals, keyboards
  • Syl Raven: bass
  • Federico Madonia: guitars
  • Simone Campione: guitars

Voto medio utenti: Nessun voto

7,5
Recensione a cura di
Silvia 'Miriel' Verduci
In vendita su EMP
Copertina
Copertina
12.99 € / CD
Copertina
14.99 € / T-Shirt (nero, 100% cotone)
Copertina
22.99 € / 2-CD (Ed. Speciale)
Dello stesso genere
Copertina Rising Faith
The Arrival
(Limb / 2003)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina InnerWish
No Turning Back
(Ulterium Records / 2010)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Eternity Demo
The Battle Begins
(2005)
Nessun voto
0 opinioni
Copertina Saintsinner Demo
New Places
(Autoprodotto / 2008)
Nessun voto
0 opinioni
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metalhammer.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.
Facebook Facebook YouTube YouTube Google+ Google+ Twitter Twitter
Aggiungi notizia Segnala notizia Aggiungi concerto Segnala concerto
Loading