Secret Rule – The Key To The World

Il 23/12/2017, di .

Gruppo: Secret Rule

Titolo Album: The Key To The World

Genere:

Etichetta: Pride & Joy Music

80

Soli tre anni di vita ed un egual numero di dischi pubblicati. I Secret Rule hanno infatti esordito già nel 2015 con ‘Transposed Emotions’. Ad un anno di distanza hanno poi rilasciato il loro secondo disco ‘Machination’. Fretta? Troppo entusiasmo? Nemmeno per sbaglio, vista la qualità mediamente alta. Più probabilmente hanno accellerato i tempi per via della loro voglia di fare, di scrivere musica e di migliorare. L’ispirazione a volte te la devi cercare. Te la devi guadagnare, lavorando sodo. Così ai nostri giorni il gruppo italiano da alla luce ‘The Key To The World’ continuando il proprio percorso artistico nel genere metal melodico, con l’ambizione di confrontarsi con gruppi di prima importanza quali Nightwish ed Epica. Saranno all’altezza del compito? Andiamo per gradi. Iniziamo a indagare in profondità il loro nuovo disco. Prendiamo in esame il brano d’apertura ‘Song of the Universe’…perchè ti rimane in testa sin dal primo ascolto? Intanto i Secret Rule hanno reso minimale il loro metal sinfonico (scelta in fondo in controdenza rispetto ai tempi odierdni): così una sezione ritmica comunque quadrata si apre a momenti di sinfonia misurata grazie alle tastiere suonate da Henrik Klingenberg dei Sonata Arctica (altri ospiti presenti: Henning Basse dei Firewind e di Ailyn Giménez ex. Sirenia). Eppure c’è anche altro nella musica dei Secret Rule. La chiave di volta che eleva e definisce ogni cosa risiede nella voce di Angela Di Vincenzo. Capace di disegnare linee vocali dolci e virtuose, come in fondo di variare in passaggi più duri, più metal. Così la prima traccia detona e si definisce in una melodia ariosa, ma potente; l’energia pervade ogni nota. E’ solo un caso? Proprio no. ‘Empty World’ apre massiccia, con quel piglio scuro alla Black Sabbath, per poi esplodere (letteralmente) in un chorus saturo di energia, atomi di note danzano con portentosa grazia. Quindi note sintetizzate ci scaraventano in ‘Are You Gone?’. Brano dal mood rock…roba da calci nei denti, avete presente l’anima più anarchica degli Halestorm? Esatto, quella cosa lì. Inutile perdersi in descrizioni pedanti, ‘The Key To The World’ straborda di musica da ascoltare e scoprire con piacere, anche grazie ad una notevole varietà di soluzioni (vale la pena di citare la lenta e sognante ‘No More’). Alla fine della giornata, dopo ripetuti ascolti, quando posi le cuffie, è chiara e netta la sensazione di avere a che fare con un album di alto livello. Con ‘The Key To The World i Secret Rule hanno dato vita una prova forte ed espressiva, qualcosa che avrete voglio di riascoltare nel tempo.

Tracklist

01. The Key
02. The Song Of The Universe
03. Empty World
04. Are You Gone?
05. Twin Flames
06. A Reverie
07. My Realm
08. Lost Child
09. Imanginary World
10. No More
11. Trip Of Destiny
12. I’m You
13. 100 Poets (Calliope)

Lineup

Angela Di Vincenzo: vocals
Andy Menario: guitar & loops
Michele Raspanti: bass
Nicola “Nyk” Corrente: drums