Diamante – Coming In Hot

Il 27/06/2018, di .

Gruppo: Diamante

Titolo Album: Coming In Hot

Genere:

Durata: 46 min.

Etichetta: Eleven Seven Music

75

Una ragazzina simil dark scivolava incurante su uno skateboard per poi suonare un un palco improvvisato e skater sullo sfondo. Era il 2002 e Avril Lavigne dominava la scena con il suo hard rock teeneger. La rabbia grunge veniva riletta in una ribellione da shopping compulsivo? Eppure quella ragazzina aveva le canzoni, l’immagine e il carisma per incantare la scena e così è stato, MTV ed il mondo ai suoi piedi (ai nostri giorni 400 milioni e rotti di visualizzazioni per il video ‘Girlfriend’ su Youtube)…A quasi due decadi di distanza la chioma azzurra di Diamante si materializza prepotente in un’estate che nelle intenzioni della cantante americana si prefigura come hot. Si, ma non è sempre stata azzurra. No, non di certo nel suo EP d’esordio, lei era bionda come si evince dal video del singolone ‘Bite Your Kiss’. Eppure non siamo su un giornale di moda, perché quindi occuparci di tinte di capelli? E l’intro su Avril Lavigne? Che ci azzecca? Al solito, la risposta sta nella musica. Intanto se guardiamo il video del singolo della title track ogni cosa è azzurra in un’estate selvaggia, mentre lei irrompe nel quieto vivere di malcapitate comparse di una certa età. Così prende il via anche l’esordio di Diamante intitolato appunto ‘Coming in Hot’. Da recensore feticista, guardone e ossessionato dalle somiglianze, dei rimandi, punto dapprima il dito verso gli Halestorm. Il timbro vocale, i ritmi delle percussioni e i suoni affilati, ma non troppo. Non sono però dei cloni, i Diamante conservano anche un certo gusto anche per un pop rock trasgressivo, come quello di Gwen Stefani o dei Garage, che possiamo ritrovare nella successiva ‘Sound Of Us’, brano impreziosito da stacchi vocali al ritmo di una danza emo (chi ha detto Chemical Romance?). Però non fissiamoci troppo con gli altri. Malgrado le somiglianze vi siano, sarebbe fuorviante e riduttivo ridurre questo esordio ad una copia. Certo in ‘Definitely In Love’ fa capolino proprio Avril Lavigne con i suoi scooter riff e quel modo di cantare sbarazzino, simil-arrabbiato. Eppure anche così c’è dell’energia, della voglia di fare rock che spesso si definisce in riff avvincenti e melodie che ti catturano al primo sguardo. Come nella rabbia struggente di ‘I’m Sorry’ o nella folle corsa di ‘Crazy For You’.
Quindi tutto figo? Solo che a volte il treno dei desideri all’incontrario va. Cerchi l’estate… una chioma azzurra trasgressiva, delle canzoni moto cool e poi ti chiedi se basta… Non sempre. Nel senso che questo ‘Coming Hot’ potrebbe risultare troppo patinato, quasi troppo scontatamente costruito per diventare prodotto di successo per poi effettivamente durare a lungo nel tempo, ma in fondo quanto dura l’estate? Per alcuni troppo…E se invece gli altri cercano l’estate tutto l’anno? In tal caso ‘Coming Hot’ è un disco rock scritto per essere cantato fino all’ultimo respiro e cantato per prendere a calci qualsiasi cosa (senza rompere per davvero nulla). Si proprio così. Diamante è tra noi, più hot che mai.

Tracklist

01. Coming In Hot
02. Sound Of Us
03. Had Enough
04. Fight Like A Girl (F.L.A.G.)
05. I’m Sorry
06. Haunted
07. Sleepwalking
08. Bulletproof
09. Kind Of Love
10. Black Heart
11. Crazy On You
12. Definitely Not In Love
13. War Cry
14. Lo Siento

Lineup

Diamante: vocals