Vision Divine

Vision Divine

I Vision Divine nascono inizialmente come progetto solista del chitarrista dei Labyrinth Olaf Thorsen, il quale ha chiamato il cantante Fabio Lione (Rhapsody of Fire ed ex-Labyrinth) per stringere una collaborazione. La formazione si completò successivamente con l’entrata del bassista Andrea “Tower” Torricini, del tastierista Andrew Mc Pauls e del batterista Mat Stancioiu. Il nome del gruppo è un’unione tra “Vision”, il primo nome dei Labyrinth, e “Divine”, titolo dell’allora possibile album solista di Thorsen.Nel 1999 venne pubblicato il primo album in studio, l’omonimo Vision Divine. Il 2002 è l’anno di pubblicazione del loro secondo album, Send Me an Angel. Nel 2003 dopo la stesura di qualche brano, Fabio Lione è costretto ad abbandonare la band a causa di problemi contrattuali con i Rhapsody venendo sostituito da Michele Luppi. Stream of Consciousness, questo il titolo del concept che esce nel 2004 e viene ritenuto da molti come il successore “spirituale” dell’altro noto disco di Thorsen, Return to Heaven Denied, oltre che l’album più apprezzato dai fans.Poco più di un anno dopo i Vision Divine tornano sul mercato con un nuovo album intitolato The Perfect Machine. Dopo numerosi cambi di formazione, la band entra in studio per registrare il nuovo disco, che esce il 25 giugno 2007 col titolo The 25th Hourr. Nell’aprile 2008 viene annunciato sul sito ufficiale dei Vision Divine e di Michele Luppi la sua uscita dalla band e il ritorno di Fabio Lione. Viene anche annunciato il titolo del nuovo disco, 9 Degrees West of the Moon, per il quale prendono il via le registrazioni nell’agosto del 2008, per una pubblicazione prevista entro il 2009. Nel 2012 esce il settimo album Destination Set to Nowhere.

Da Wikipedia

Discografia

Vision Divine (1999)
Send Me an Angel (2002)
Stream of Consciousness (2004)
The Perfect Machine (2005)
The 25th Hour (2007)
9 Degrees West of the Moon (2009)
Destination Set to Nowhere (2012)