Black Sabbath – The End

Il 23/11/2017, di .

Gruppo: Black Sabbath

Titolo Album: The End

Genere: , , ,

Durata: 130 min.

Etichetta: Eagle Vision

Distributore: Universal Music

85

Attenzione: recensione dall’alto contenuto emotivo! Al solo pensiero che quelle campane a morto non suoneranno più dal vivo, un velo di tristezza cala inesorabilmente su di me. Bastano pochi secondi, poche gocce di pioggia dell’iniziale ‘Black Sabbath’ a farmi capire che nulla sarà più come prima. Ci hanno fatto penare per una reunion, che poi si è rivelata parziale (è proprio di questi giorni la notizia che Bill Ward per motivi di salute ha dovuto cancellare il tour con i suoi Day Of Error, a riprova che forse i dubbi che hanno portato al suo allontanamento ai tempi di registrazione di ’13’ non erano del tutto infondati) e ora ci dicono addio! Fortunatamente lo hanno fatto a loro modo, immettendo sul mercato diverse edizioni di ‘The End’, per tutti i gusti e per tutte le tasche, l’opera fonografica che immortala l’ultimo concerto della band di Birmingham, proprio là dove tutto è nato. La mia attenzione è caduta sull’edizione Deluxe limitata, un bel box cartonato che contiene al proprio interno una copia del pass di quella serata, un paio di plettri, una spilletta e l’intero concerto in versione audio e video (sia in DVD che in Blue-Ray). Al di là del formato, le tracklist sono le medesime, ricoprono per intero il concerto tenutesi lo scorso 4 febbraio, quindi una fetta della prima parte della carriera dei quattro cavalieri inglesi, quella più fortunata e che ha dato i natali al genere che noi amiamo. Dal punto di visto estetico il box si presenta molto bene, così come l’esaustivo booklet di 32 pagine, i supporti, a loro volta, sono contenuti in confezioni di cartone, raccolte da un nastro. Il doppio cd è registrato ottimamente, gli standard sono elevati, così come quelli delle immagini. DVD o Blue-Ray, la resa video è altissima, forse un po’ troppo fredda nella sua perfezione. Chi ha visto i Sabs dal vivo, sa che qualche errore Ozzy lo regala sempre, cosa che, stranamente, diventa un valore aggiunto. Sarà forse per questo che i momenti più belli ed emozionanti – confesso che ‘Changes’ mi ha strappato più di qualche lacrima – li regalano i contenuti extra, cioè le ormai famigerate The Angelic Session, in cui si vedono i tre (il povero Tommy Clufetos appare solamente di spalle) impegnati in una rilassata prova (forse per Ozzy non proprio rilassata) condita di classici. Le immagini, veramente o falsamente artigianali che siano, ci mostrano tre uomini che si divertano ancora. Chi dovesse optare per questa edizione, troverà i cinque brani anche in versione CD. Elencare i titoli dei brani inclusi in quest’opera è superfluo, così giocare a quale canzone manca: tanti capolavori ci sono, tanti altri ne mancano, a riprova della grandezza di questa band. Il finale è triste nonostante gli effetti speciali, non ci resta che aggrapparci alle dichiarazioni, per lo più contraddittorie, che di volta in volta lasciano trapelare la volontà di incidere un nuovo lavoro in studio oppure di tornare ancora dal vivo per qualche singolo grande evento. “Is this the end of the beginning? Or the beginning of the end?”. Lunga vita ai Black Sabbath!

Tracklist

DVD and Blu-Ray:

Black Sabbath
Fairies Wear Boots
Under The Sun / Every Day Comes And Goes
After Forever
Into The Void
Snowblind
Band Intros
War Pigs
Behind The Wall Of Sleep
Bassically / N.I.B.
Hand Of Doom
Supernaut / Sabbath Bloody Sabbath / Megalomania
Rat Salad / Drum Solo
Iron Man
Dirty Women
Children Of The Grave
Paranoid

Extra:
THE ANGELIC SESSIONS
The Wizard
Wicked World
Sweet Leaf
Tomorrow’s Dream
Changes

CD:
Black Sabbath
Fairies Wear Boots
Under The Sun / Every Day Comes And Goes
After Forever
Into The Void
Snowblind
Band Intros
War Pigs
Behind The Wall Of Sleep
Bassically / N.I.B.
Hand Of Doom
Supernaut / Sabbath Bloody Sabbath / Megalomania
Rat Salad / Drum Solo
Iron Man
Dirty Women
Children Of The Grave
Paranoid

CD – THE ANGELIC SESSIONS
The Wizard
Wicked World
Sweet Leaf
Tomorrow’s Dream
Changes

Lineup

Ozzy Osbourne: vocals
Tony Iommi: guitar
Geezer Butler: bass
Tommy Clufetos: drums
Adam Wakeman: keyboards